Wannabe...

18. WANNABE: MARCO NICOTRA et GIULIANA TAMMARO

0
Like

A Natale si raddoppia e via di entusiasmi, questo mese WANNABE accoglie l’intervista dei creatori di BOLO Paper. Sono Marco Nicotra e Giuliana Tammaro le menti che stanno dietro al progetto più notevole dell’editoria indipendente.
I due si incontrano per dar vita a quella che oggi è una vera e propria casa editrice. Marco di Milano, Giuliana di Treviso, lui dell’82, lei dell’85; rispettivamente laureati in Graphic Design al Politecnico e Comunicazione Visive e Multimediali allo Iuav. Il trampolino di lancio consiste in una semplice fanzine chiamata BOLO Magazine, che si promette di accogliere una quarantina di illustratori e grafici; i loro contributi costituiscono il fulcro della pubblicazione periodica costituita per temi. Il primo numero: Stars are indispensable, il secondo: Dreams are indispensable; e invece del terzo, nel 2013 è uscito un progetto parallelo, Optimus, libro di 150 pagine stampato in offset a 4 colori sul tema delle illusioni ottiche. In questo modo si è creato pian piano quello che ora è BOLO Paper, nel sito sono disponibili innumerevoli opere di artisti internazionali, da scegliere quello che più aggrada con la possibilità di farselo spedire a casa.

1898215_532818063529577_5067910358687001685_n

Periodicamente Marco e Giuliana organizzano anche workshop interessanti in giro per la penisola. Espedienti importanti che riuniscono appassionati dell’analogico e non solo, se il loro must è quello di “sporcarsi le mani” lasciando da parte il computer, poi però durante il workshop ci si sporca anche con InDesign. Ne sono la prova la serie intitolata “Lost in”, che dopo Milano, Bologna, Rovereto, Pordenone e Venezia ha trovato campo produttivo a Padova il 6 e 7 dicembre. “Lost in Padova” ha compreso due giornate piene di collage e fotocopie. Il tema: la città in cui si svolge il workshop. Il risultato: ogni iscritto ha realizzato una fanzine personale, producendole in diverse copie.

 
Lo scorso 14 dicembre è toccato ad un workshop di tutt’altro genere. A Bologna “Erotic fanzine Workshop for Girls” è stato ospitato al Fruit Exhibition, evento di graphic designer ed editoria creativa. Il progetto di autoproduzione era tutto catalizzato sull’erotismo dal punto di vista femminile, anche per smascherare luoghi comuni e favolette varie dell’immaginario comune. Il workshop ha quindi creato una fanzine corale rivelatasi terreno per la sperimentazione e la fantasia.

 


10382730_540866936058023_8944463567194374460_n
Oltre a questi ultimi, Marco e Giuliana hanno fondato un’associazione culturale chiamata Copy/Copy. Recipiente non solo di BOLO Paper ma anche di MICRO, festival di editoria indipendente nato nel 2012, arrivato a quattro edizioni, a breve la quinta. Il festival è un modo per dare spazio e voce agli editori indipendenti, in un modo in cui confronto e collaborazione vanno di pari passo. I dettagli della prossima edizione sono ancora segretati ma dai piani alti dicono che a breve saranno rivelati dettagli, io intanto continuo a stalkerare Marco Nicotra e Giuliana Tammaro per qualsiasi novità. Voi iscrivetevi alla newsletter scrivendo a info@microfestival.it e sarete ragguagliati a breve.

 

 

 

 

 

BOLO Paper: [ SHOP ] http://www.bolopaper.com/
[ BLOG ] http://www.bolomagazine.com/

Copy/Copy: http://copy-copy.co/
MICRO: http://www.microfestival.it/

 

Sofia Tieppo

Vuoi scrivere un commento?
Effettua la registrazione da questo link:

Registrati

MORE FROM SOFIA TIEPPO

ENTRA NELLA COMMUNITY