Home relooking

13 idee di relooking per il vostro balcone

0
Like

Quanti di voi hanno pensato di decorare il piccolo balcone o terrazzino di casa? Dovete ammetterlo, il vostro balconcino nel tempo si è trasformato in un ripostiglio oppure, nel migliore dei casi, in un deposito di piante in vasi anonimi.

In realtà questo spazio, se ben attrezzato, può diventare un angolo piacevole anche per trascorrervi del tempo, da soli o in compagnia, secondo la dimensione. Cosa ne dite di pensare al relooking del vostro balcone?

La cosa che dovere avere ben chiara è l’uso che vorrete fare del vostro balcone: che sia uno sgabuzzino o un salottino, lo spazio deve essere ben organizzato per sfruttare al meglio ogni angolo, deve essere fruibile comodamente ed infine, deve essere piacevole esteticamente.

Procediamo quindi a studiare il nostro balcone, munendoci di carta, matita e metro. La prima cosa da fare è misurare la lunghezza dei lati e riportare i valori, in scala, sulla carta: otterremo così una pianta del nostro terrazzino, utile per capire con quali e quanti pezzi lo arrederemo. Ricordatevi di annotare anche la posizione e la larghezza dell’accesso, la presenza di persiane (la zona di apertura e chiusura andrà lasciata libera), di elementi fissi, e di fotografare o disegnare il parapetto.

Poi diamo uno sguardo al pavimento: di solito i balconi hanno rivestimenti anonimi, vecchi e malandati, visto che pochi si prendono la briga di sostituirli. Oggi esistono molte soluzioni semplici ed economiche per rinnovare il pavimento dei terrazzi: si va dalle resine alle doghe in legno per esterni, reperibili nei grossi magazzini di bricolage.

A volte può essere necessario mascherare una parete o un oggetto poco gradevole, come il motore del condizionatore: se siete bravi con il bricolage potete realizzare quinte in legno, oppure considerate di ricorrere a un buon falegname. 

Se prevediamo di usare il terrazzo per la colazione, l’aperitivo o per pranzare e cenare, sceglieremo piccoli tavoli e sedie pieghevoli, da riporre comodamente; molto utili le panche-contenitore, che fungono da ripostiglio e, grazie ai cuscini, anche da seduta.

Una volta deciso l’arredamento del terrazzino, osservate la vista e, se non vi piace o se non vi garantisce una certa privacy, pensate a come schermarla. In questo caso vi vengono in aiuto le piante, che potrete usare come quinta naturale, facendole arrampicare su appositi sostegni.

A proposito di piante, non devono mancare sul vostro balcone, a patto di disporle in ordine usando vasi e corprivasi gradevoli, appese al parapetto, alle pareti o posate a terra formare piccoli gruppi. A proposito di vasi e fioriere, leggete il mio articolo sull’argomento, qui. Se avete il pollice verde perché non coltivare piante aromatiche o addirittura, pomodori, insalate, piselli, agrumi? Oggi l’orto sui balconi è di gran moda, e il vostro vivaista di fiducia saprà sicuramente consigliarvi quali ortaggi o frutti potete coltivare in un piccolo spazio, magari utilizzando cassette di legno opportunamente drenate e impermeabilizzate.

Infine, Non dimenticate di usare cuscini, candele, lampade, tende, tappeti lavabili e tutti gli oggetti che renderanno questo piccolo spazio all’aperto accogliente e confortevole.

Di seguito 13 immagini con 13 idee:

balcony1

credits

balcony2

credits

balcony9

credits

balcony3

credits

balcony4

credits

balcony5

credits

balcony6

credits

balcony7

credits

balcony8

credits

balcony10

credits

balcony11

credits

balcony12

credits

balcony13

credits

Trovate altre idee e ispirazioni nella mia board Pinterest “Balcony”

Non mi resta che augurarvi buon relooking!

Cinzia Corbetta

Vuoi scrivere un commento?
Effettua la registrazione da questo link:

Registrati

MORE FROM CINZIA CORBETTA

ENTRA NELLA COMMUNITY