Wannabe...

09. WANNABE: VERONICA BOTTA

0
Like

Ho incontrato Veronica Botta un mercoledì piovoso per mangiare un toast e bere tè freddo. Alla fine siamo capitate a parlare dei gioielli che ha creato e assemblato in questi anni. Ancora prima di arrivare in Accademia, è sempre stata una sua passione scoprire pezzi unici da indossare e, dopo aver creato un brand, la sua sperimentazione si è spinta al punto tale da realizzare collane e bracciali tramite microfusioni affascinanti. C’è da dire che io ne sono rimasta incantata e i miei presupposti per possedere un patrimonio hanno immediatamente rizzato le antenne nella speranza di poter acquistare uno di questi pezzi il prima possibile.
VS Jewels, acronimo di Veronica Botta e Sofia Pandolfo, inizialmente nasce da queste due amiche, ora portato avanti solo da Veronica, che desideravano poter mettere a disposizione i loro gioielli. Raccattati ai vari mercatini, venivano subito attanagliate dalla curiosità di amici e conoscenti, al punto di decidere di creare questo brand che si propone di sistemare e assemblare vari pezzi di manifattura d’origine pakistana, per renderlo un prodotto completo e di ottima qualità. Un richiamo elegante che tramite passaparola e l’apposita pagina Facebook si sta sempre più facendo conoscere. Si prospetta comunque come un progetto semplice, fine a se stesso, ma accurato e innovativo, accentuato dalla voglia di divertirsi assieme ad amici che hanno collaborato per lo shooting di presentazione. L’innovazione del riproporre questo tipo di gioiello sta soprattutto nella capacità di reinventarlo, adottando la lana per la stagione invernale e prossimamente qualche nuovo materiale per quella estiva.

1689779_275520179279681_967720246_n 1610071_274748269356872_1259960088_n
Ma il bello viene ora. Oltre a VS Jewels, Veronica sta realizzando collane e bracciali i quali vengono direttamente modellati in cera e fusi attraverso la tecnica della cera persa con materiali come alluminio e bronzo in alluminio. Pezzi unici frutto di una lavorazione impegnativa. L’oreficeria che incontra il design in uno sposalizio di incontrastata raffinatezza. Prodotto che risponde ad una serie di progetti a “gradino” che vuole soddisfare tutti i livelli di target. Se VS tendenzialmente offre prodotti più fruibili ed economici, le microfusioni rispecchiano un target più alto, e infine nel mezzo calzano a pennello un’altra serie di collane. La peculiarità di quest’ultime sono le copie in bronzo e alluminio di ciondoli indiani a forma di pesce, controbilanciati all’estremità da dei piombini ed uniti da una catena a spina di pesce.

52 IMG_917954 IMG_6043def
Ogni collezione, dai gioielli di VS, ai pesci, alle microfusioni, richiamano un’estetica comune. Partendo da dicotomie asiatiche, Veronica ha compiuto uno studio a tre tappe che giunge ad un totale ridimensionamento della materia. Ricercando l’effimero traccia una linea di contatto che si catalizza nei materiali e nei suoi colori. A tutto ciò corrisponde anche un progetto di autofinanziamento, per cui le rese che inizia a dare VS permetteranno la fioritura di tutti gli altri gioielli.

5 IMG_9051

Aspetto trepidante nuovi sviluppi e il giorno in cui questo talento verrà scoperto. Potrei accennare, per liberare la vostra immaginazione, anche a sculture-collane di vetro, indossabili e preziosissime, che non potrete neppure immaginare. Comunque Veronica la vedo in settimana per rubarle monili e tesori, poi scappare in Arabia Saudita e vivere alla grande.
Cerco complici.

VS Jewels : https://www.facebook.com/vs.jewels?fref=ts

Vuoi scrivere un commento?
Effettua la registrazione da questo link:

Registrati

MORE FROM SOFIA TIEPPO

ENTRA NELLA COMMUNITY