Wannabe...

01. WANNABE: RICCARDO CECCATO

0
Like

Riccardo Ceccato è un talentuoso giovincello annata 1988, che quattro anni fa ha iniziato a sguazzare nel mondo della fotografia. Le sue idee sono innovative e autentiche ed è per questo che non vediamo l’ora di conoscere meglio i suoi lavori.
Proveniente da Castelfranco Veneto, paesino della provincia trevigiana, dopo la laurea in design industriale presso l’università IUAV di Venezia, si è trasferito a Milano per studiare fotografia alla John Kaverdash. In seguito ai primi tentativi in digitale, è andato alle origini del mestiere fotografico, cimentandosi con la pellicola. La costruzione di una camera oscura gli ha permesso di lavorare da autodidatta alle sue foto esclusivamente black & white. Una fotografia fine art, la sua, che lo stesso Riccardo associa a situazione cupe e nostalgiche.
In un cassetto sta collezionando progetti validi che aspettano solamente di vedere la luce. Da un anno ha iniziato a documentare l’intero panorama su cui ruota la fixed bike: la lavorazione artigianale dei telai da il là ad una serie di scatti che si ampliano agli appassionati di fixed durante i loro itinerari. Ci mostra luoghi, fisionomie, coglie sensazioni e dinamiche specifiche degli amanti della “prima bicicletta”. Artigiani e bikers in una dialettica tra passato e presente.
Nel mentre è sceso nei sotterranei di Milano captando l’atmosfera della metropolitana nelle sue sfumature. Passato il tram tram dei pendolari e dopo l’irruenza dei treni, si scopre l’essenza della “Milano sotto terra”. Basta un dettaglio, un riflesso che catturi l’attenzione, per generare un’idea di fotografia come scorcio, dal quale s’intravedono i diversi piani del reale. I profili lì definiti poi perdono i contorni e, mescolandosi, formano giochi di ombre che rientrano all’interno di una privata estetica (sub) urbana.

Andate subito a curiosare: http://riccardoceccato.tumblr.com/

Vuoi scrivere un commento?
Effettua la registrazione da questo link:

Registrati

MORE FROM SOFIA TIEPPO

ENTRA NELLA COMMUNITY